post_Programma_Liberazione_Vecchiano18

Posted by & filed under Altri eventi, Eventi, Prossimamente.

Programma_Liberazione_Vecchiano18

 

stemmaTRASP

Vi invitiamo all’evento

 

Festa della Liberazione di Vecchiano

74° Anniversario

 

9 settembre 2018 - 21.30 – Piazza Garibaldi – Vecchiano

 

nastro_tricolore_b

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

Vecchiano – Si svolgerà il prossimo 9 settembre 2018 alle 21.30 in Piazza Garibaldi la Festa della Liberazione di Vecchiano. “Celebreremo il 74o anniversario della Liberazione dal nazifascismo del nostro paese; si tratta di un’iniziativa fortemente voluta dalla nostra Amministrazione Comunale che torniamo a proporre anche per questo anno in piazza e che, subito dopo le commemorazioni agostane degli eccidi nazifascisti sul territorio, intende tramandare la memoria storica di quel periodo, celebrando anche questa importante e positiva ricorrenza per la comunità vecchianese, che accadde l’8 settembre 1944. Celebriamo, per il 2018, questa ricorrenza domenica 9, in vista della concomitanza con le Festività per la SS Madonna”, commenta il Sindaco Massimiliano Angori. La serata si svilupperà attorno all’intervento dal titolo “L’attualità della Liberazione”, a cura dei Dottori in Storia dell’Università di Pisa, Ismail El Gharras e Zaccarias Gigli. Prenderà parte all’iniziativa il coro ControCanto Pisano e vi saranno interventi anche de La Staffetta dei Ricordi, a cura dei giovani vecchianesi. L’evento vedrà, inoltre, la partecipazione del Presidente ANPI Provinciale di Pisa Bruno Possenti. Prevista, infine, la partecipazione alla cerimonia da parte del Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, Eugenio Giani, che terrà l’intervento conclusivo della serata. “E’ indispensabile coltivare la memoria storica e diffondere i valori della Costituzione e della Resistenza, che affondano le loro radici proprio negli anni dell’immediato dopoguerra, che fu una nuova alba per la rinascita dei diritti dell’uomo”, aggiunge il primo cittadino. “Oggi, come allora, il mondo ha bisogno di pace, che si può realizzare soltanto nel rispetto di ogni essere umano, al di là della etnia e della religione di appartenenza. Ed è, perciò, tanto più significativo celebrare queste ricorrenze attraverso la voce delle giovani generazioni, che sono i nuovi custodi per il futuro della memoria storica ed, insieme, il simbolo di una rinnovata ed intensa partecipazione alla vita della nostra comunità e delle sue istituzioni”.
“La nostra intenzione è quella di puntare a tramandare il ricordo anche di eventi di festa come questo, se così li possiamo definire, che si vanno ad aggiungere a quelli che tradizionalmente si svolgono nel calendario delle manifestazioni vecchianesi”, aggiunge l’Assessore alla Cultura, Lorenzo Del Zoppo. “La Liberazione di Vecchiano, come data, peraltro coincide con la firma dell’armistizio avvenuta l’8 settembre 1943, uno dei momenti più tragici della storia nazionale, evento che dette avvio alla Resistenza. Dunque, l’iniziativa vuole ringraziare e rendere omaggio a quelle donne e a quegli uomini che fino a quel decisivo 8 settembre del 1944, avevano combattuto strenuamente in nome della libertà, per costruire un futuro di speranza e di solidarietà, che oggi dobbiamo mantenere vivo coltivando la memoria e l’approfondimento dei valori della Liberazione trascritti nella Costituzione”.

Comments are closed.