Super User

Super User

Venerdì, 21 Marzo 2014 01:00

Riconoscimento di un figlio

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Riconoscimento di un figlio non riconosciuto al momento della nascita

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Età maggiore di sedici anni. Assenza degli impedimenti previsti dal codice civile al riconoscimento del figlio

Modalità di richiesta

Se un figlio fu riconosciuto al momento della nascita da un solo genitore, l’altro genitore può fare il riconoscimento in tempi successivi, col consenso del genitore che per primo l’ha riconosciuto. Se il figlio ha già superato i sedici anni non serve il consenso dell’altro genitore ma l’assenso del figlio. Il riconoscimento si fa mediante dichiarazione all'ufficiale dello stato civile del Comune dove è iscritto l'atto di nascita del figlio, o del COmune di residenza di uno dei genitori. La dichiarazione è iscritta nei registri di nascita ed è annotata sull'atto di nascita del figlio.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La dichiarazione di riconoscimento è ricevuta dall'ufficiale di stato civile su appuntamento

Documentazione da presentare

Documento di riconoscimento. L'atto di nascita del figlio è acquisito d'ufficio.

Leggi e norme di riferimento

Codice civile - libro primo D.P.R. 396/2000

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Venerdì, 21 Marzo 2014 01:00

Nascita di un figlio

Referenti

Adolfo Del Soldato Ida Petriccione

Oggetto della prestazione

Dichiarazione della nascita di un figlio con scelta del nome

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

I genitori per poter riconoscere il proprio figlio devono aver compiuto il sedicesimo anno di età.

Modalità di richiesta

La NASCITA deve essere dichiarata da uno dei genitori, da un loro procuratore o da altra persona che ha assistito al parto entro dieci giorni dal parto. Se i genitori non sono uniti fra loro in matrimonio, devono sottoscrivere entrambi l’atto di nascita. Dopo la riforma del diritto di famiglia (1975), i due genitori naturali possono riconoscere il figlio anche se uno di essi, o entrambi, sono già uniti in matrimonio con altre persone. Chi dichiara la nascita attribuisce il nome. Dopo la riforma dell’ordinamento di stato civile il nome è composto da non più di tre elementi. Tutti gli elementi del nome sono sempre riportati sugli estratti e sui certificati che si riferiscono a quella persona. E’ vietato imporre lo stesso nome del padre vivente, di un fratello o di una sorella viventi, un cognome come nome, nome ridicoli o vergognosi. La dichiarazione di nascita è effettuata nel Comune dove essa è avvenuta, oppure nel Comune di residenza dei genitori o di uno di essi, oppure, entro tre giorni dal parto, direttamente al centro di nascita, che provvede ad inviare l’atto al Comune

Modalità e tempi di erogazione del servizio

Se la nascita è dichiarata al Comune di Vecchiano, l'atto è redatto immediatamente e si procede altresì immediatamente all'iscrizione in anagrafe. Se la nascita è dichiarta presso il centro di nascita o il Comune nel cui territorio la nascita è avvenuta, l'atto viene inviato per posta al Comune di Vecchiano e trascritto dopo il suo arrivo (mediamente ci vogliono 10-15 giorni)

Documentazione da presentare

Documento di riconoscimento del genitore (o di entrambi i genitori, se non uniti fra loro in matrimonio) Attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica.

Leggi e norme di riferimento

Codice civile - libro primo D.P.R. 396/2000

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Stato Civile

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859606 - 050/859658 – 050/859632

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14,30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto l'apertura pomeridiana è sospesa.

Attività:
E’ l’ufficio che redige gli atti di nascita, di matrimonio, di morte e di cittadinanza. Qui ci si rivolge per le dichiarazioni di nascita, per fare le pubblicazioni di matrimonio, per informazioni sull'acquisto della cittadinanza italiana e infine per le denunce di morte.

Elenco delle competenze:

Nascita di un figlio
Riconoscimento di un figlio

MATRIMONIO

Dichiarazione di morte

Per ottenere la cittadinanza italiana

 

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Servizio di Polizia Mortuaria

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859606 - 050/859658 – 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività:
I servizi demografici comunali curano la GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI CIMITERI, cioè rilasciano le autorizzazioni e le concessioni previste dalle leggi e dai regolamenti.
Per la sepoltura nei cinque cimiteri del Comune di Vecchiano deve essere chiesta l’autorizzazione, nel caso di inumazione; occorre ottenere una concessione di un posto nel caso di tumulazione nei colombari. I colombari sono concessi, dietro pagamento di un corrispettivo, per 50 anni soltanto dopo il decesso della persona la cui salma deve essere tumulata. La concessione è rilasciata ad un familiare.
L’unico caso di concessione a vivente è quello del posto contermine (sopra, sotto o a fianco) al coniuge ultrasettantenne del defunto. Per l’inumazione in terra è richiesto il pagamento del solo diritto pari ad € 130,00. La salma viene esumata al termine del periodo di rotazione e comunque non prima di dieci anni. Per la conservazione dei resti mortali, al termine del periodo di inumazione o tumulazione, può essere richiesta, a cura dei familiari, la concessione degli appositi loculi ossari, presenti in tutti i cimiteri. La durata della concessione, soggetta al pagamento di un corrispettivo, è di 30 anni.
La cremazione, se la persona deceduta non ha lasciato volontà testamentarie, può essere richiesta dal coniuge o, in mancanza, dal familiare più prossimo. Le ceneri possono essere anche conservate a domicilio o disperse, secondo le modalità previste da una legge della Regione Toscana.

 

 

Venerdì, 21 Marzo 2014 01:00

Leva Militare

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

Recapiti telefonici: 050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede: via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico: Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO orario continuato fino alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività: L’ufficio redige ogni anno la LISTA DI LEVA, iscrivendovi i cittadini maschi che nell’anno compiono il diciassettesimo anno di età. Le liste di leva continuano ad essere compilate anche dopo la sospensione definitiva del servizio militare di leva. L’ufficio inoltre aggiorna i ruoli matricolari, che contengono i dati sul servizio militare effettuato dai residenti.

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Ufficio Elettorale

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Anagrafe

Responsabile: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606 - 050/859659

Contatto mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sede:
via XX settembre 9, Vecchiano

Apertura al pubblico:
Lun-Sab 8.30-12.30; inoltre Mart 15-17.30, GIO dalle 8.30 alle 13.30 dalle 14.30 alle 16.30. Nei mesi di luglio e agosto è sospesa l'apertura pomeridiana.

Attività:
Attività L’ufficio anagrafe cura la tenuta e l’aggiornamento dello schedario della popolazione residente. Ogni persona residente ha una propria scheda contenente i dati essenziali: nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile, indirizzo, professione e titolo di studio. Esistono poi le schede di famiglia, che comprendono tutte le persone che appartengono ad una stessa famiglia anagrafica. Appartengono ad una stessa famiglia anagrafica coloro che convivono in una stessa unità immobiliare. Lo schedario anagrafico è aggiornato in seguito alle nascite e alle morti (movimento naturale) ed in seguito alle immigrazioni ed alle emigrazioni dal Comune (movimento migratorio). Sono inoltre aggiornate tutte le altre notizie (indirizzo, stato civile, ecc.).

Elenco delle competenze

Richiesta residenza

Cambio di indirizzo interno al Comune

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Servizi Demografici

Dirigente: Dott.ssa Paola Angeli

Responsabile area: Dott. Adolfo Del Soldato

 

Anagrafe

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606 - 050/859659

Attività:
Attività L’ufficio anagrafe cura la tenuta e l’aggiornamento dello schedario della popolazione residente. Ogni persona residente ha una propria scheda contenente i dati essenziali: nome, cognome, luogo e data di nascita, cittadinanza, stato civile, indirizzo, professione e titolo di studio. Esistono poi le schede di famiglia, che comprendono tutte le persone che appartengono ad una stessa famiglia anagrafica. Appartengono ad una stessa famiglia anagrafica coloro che convivono in una stessa unità immobiliare. Lo schedario anagrafico è aggiornato in seguito alle nascite e alle morti (movimento naturale) ed in seguito alle immigrazioni ed alle emigrazioni dal Comune (movimento migratorio). Sono inoltre aggiornate tutte le altre notizie (indirizzo, stato civile, ecc.).

» Dettagli ufficio

 

Ufficio Elettorale

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
Sono iscritti nelle LISTE ELETTORALI tutti i cittadini italiani residenti nel Comune che abbiano compiuto i diciotto anni di età e per i quali non sussistano cause ostative (interdizione dai pubblici uffici, misure di sicurezza e prevenzione). Vi sono le liste generali e le liste sezionali: il Comune di Vecchiano è articolato in dodici sezioni elettorali.
Le liste vengono aggiornate con periodiche revisioni (dette dinamiche e semestrali) e con revisioni straordinarie in occasione delle elezioni. In particolare, nel caso di cambi di residenza, sono iscritti nelle liste coloro il cui procedimento d’iscrizione anagrafica si sia concluso entro il 45° giorno che precede le elezioni. Se la residenza è stata conseguita dopo questo termine, l’interessato voterà per l’ultima volta nel Comune di precedente iscrizione.
Per votare è necessaria la TESSERA ELETTORALE che ha carattere permanente. Chi la smarrisce, può ottenerne un duplicato all’ufficio elettorale. Chi proviene da altro Comune, deve ottenerne una nuova, che sarà recapitata a domicilio dai messi comunali.
Gli SCRUTATORI vengono sorteggiati da un albo di scrutatori volontari. All’albo si possono iscrivere tutti gli elettori residenti nel Comune che abbiano assolto agli obblighi scolastici. La domanda può essere fatta ogni anno entro il 30 novembre. Chi si è iscritto nell’albo non deve ripetere la domanda negli anni successivi. Il seggio elettorale è composto, oltre che dagli scrutatori, dal Presidente e dal Segretario, che devono essere in possesso del diploma di scuola media superiore. Il Presidente è nominato dalla Corte d’Appello, fra le persone che si sono iscritte nell’apposito albo comunale. Il segretario è scelto dal Presidente.
L’ufficio cura inoltre la tenuta degli albi dei GIUDICI POPOLARI. Possono essere iscritti nell’Albo i cittadini residenti nel Comune di età compresa fra i 30 ed i 65 anni, di buona condotta morale, in possesso del diploma di scuola media per l’albo di corte d’assise e del diploma di scuola media superiore, per l’albo di corte d’assise d’appello. Non possono esservi iscritti gli appartenenti alle forze armate e di polizia, i magistrati e i religiosi.

» Dettagli ufficio

 

Leva Militare

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
L’ufficio redige ogni anno la LISTA DI LEVA, iscrivendovi i cittadini maschi che nell’anno compiono il diciassettesimo anno di età. Le liste di leva continuano ad essere compilate anche dopo la sospensione definitiva del servizio militare di leva. L’ufficio inoltre aggiorna i ruoli matricolari, che contengono i dati sul servizio militare effettuato dai residenti.

» Dettagli ufficio

 

Servizio di Polizia Mortuaria

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859606 - 050/859658 – 050/859659

Attività:
I servizi demografici comunali curano la GESTIONE AMMINISTRATIVA DEI CIMITERI, cioè rilasciano le autorizzazioni e le concessioni previste dalle leggi e dai regolamenti.
Per la sepoltura nei cinque cimiteri del Comune di Vecchiano deve essere chiesta l’autorizzazione, nel caso di inumazione; occorre ottenere una concessione di un posto nel caso di tumulazione nei colombari. I colombari sono concessi, dietro pagamento di un corrispettivo, per 50 anni soltanto dopo il decesso della persona la cui salma deve essere tumulata. La concessione è rilasciata ad un familiare.
L’unico caso di concessione a vivente è quello del posto contermine (sopra, sotto o a fianco) al coniuge ultrasettantenne del defunto. Per l’inumazione in terra è richiesto il pagamento del solo diritto pari ad € 130,00. La salma viene esumata al termine del periodo di rotazione e comunque non prima di dieci anni. Per la conservazione dei resti mortali, al termine del periodo di inumazione o tumulazione, può essere richiesta, a cura dei familiari, la concessione degli appositi loculi ossari, presenti in tutti i cimiteri. La durata della concessione, soggetta al pagamento di un corrispettivo, è di 30 anni.
La cremazione, se la persona deceduta non ha lasciato volontà testamentarie, può essere richiesta dal coniuge o, in mancanza, dal familiare più prossimo. Le ceneri possono essere anche conservate a domicilio o disperse, secondo le modalità previste da una legge della Regione Toscana.

» Dettagli ufficio

 

Stato Civile

Recapiti telefonici:
050/859606 - 050/859658 – 050/859632

Attività:
E’ l’ufficio che redige gli atti di nascita, di matrimonio, di morte e di cittadinanza. Qui ci si rivolge per le dichiarazioni di nascita, per fare le pubblicazioni di matrimonio, per informazioni sull'acquisto della cittadinanza italiana e infine per le denunce di morte.

» Dettagli ufficio

 

Statistiche Demografiche

Recapiti telefonici:
050/859632 - 050/859658 – 050/859606

Attività:
L'ufficio cura le statistiche demografiche. Le principali statistiche sono due: quella relativa al "movimento e calcolo della popolazione residente" e quella relativa agli "eventi di stato civile". Entrambe le statistiche hanno cadenza mensile. La prima statistica tiene aggiornata la popolazione residente nel Comune, sommando ogni mese i nuovi nati e le persone immigrate e sottraendo le persone emigrate e le persone decedute. La seconda riepiloga gli eventi di stato civile effettivamente avvenuti nel Comune nel caso dei matrimoni e dei decessi, ovvero dichiarati nel comune, nel caso delle nascite (dopo le riforme Bassanini degli anni novanta la nascita del figlio può essere dichiarata anche nel Comune di residenza dei genitori o di uno di essi). Vi sono poi statistiche annuali: il riepilogo del movimento della popolazione residente, la statistica dei residenti stranieri e la statistica della popolazione divisa per età, sesso e stato civile. L'ufficio inoltre cura inoltre le rilevazioni statistiche periodiche, mediante somministrazione di un questionario ad un campione di famiglie, disposte dall'ISTAT (Istituo Nazionale di Statistica). Infine ogni dieci anni l'ufficio organizza nel comune il Censimento generale della popolazione e delle abitazioni.

» Dettagli ufficio

 

CED

Recapiti telefonici:
050/859634 - 050/859633

Attività:
Il ced offre servizi di tipo tecnico e interno quali:
1) Gestione e manutenzione Hardware e Software
2) Acquisti materiale informatico
3) Gestione Telefonia

» Dettagli ufficio

 

Venerdì, 21 Dicembre 2018 00:00

Sportello SEPI (ex Ufficio Tributi)

Responsabile: Cristina Paolicchi

Recapiti telefonici:
numero verde (fornito direttamente da SEPI) 800432073

Per inviare richieste scritte a SEPI è necessario utilizzare il servizio "Scrivi a SEPI" collegandosi all'indirizzo www.sepi-pisa.it/it/contact

Sede:
Sportello SEPI, presso Comune di Vecchiano,Via XX Settembre n. 9 – Vecchiano

Apertura al pubblico:
Mattina del martedì e del venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00
Pomeriggio del martedì dalle ore 13.45 alle ore 15.45

Attività:
In particolare lo Sportello è impegnato negli adempimenti connessi all’applicazione dell’Imposta Comunale sugli immobili (I.C.I.), dell’Imposta Municipale Propria (I.M.U.), dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità (I.C.P.) e del Canone Occupazione Superfici ed Aree Pubbliche (C.O.S.A.P.).

 

Venerdì, 21 Marzo 2014 00:00

Ludoteca

Referenti

Lisa Cecchi

Oggetto della prestazione

Ludoteca rivolta ai bambini da 6 ad 11 anni, in orario di post-scuola (16.30-18.30), presso plesso scolastico di Migliarino.
E’ uno spazio gioco, completamente gratuito, pensato e realizzato a misura di bambino, con la presenza di due animatrici

Eventuali altri uffici coinvolti nell'erogazione del servizio

La Ludoteca comunale è organizzata nell'ambito del "progetto minori" mediante convenzione con il circolo ARCI di Migliarino.

Requisiti che devono essere posseduti dal richiedente

Età da 6 ad 11 anni.

Modalità di richiesta

Direttamente durante l'orario di apertura oppure telefonando, sempre durante l'orario di apertura, al numero 050/803459.

Modalità e tempi di erogazione del servizio

La ludoteca è aperta tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

Documentazione da presentare

Scheda individuale di adesione, da sottoscrivere da parte dei genitori.

Contributi a carico dell'utente

Il servizio è gratuito.

Leggi e norme di riferimento

Carta di servizio 2010-11 elaborata dal soggetto gestore della Ludoteca (ARCI Migliarino).

Responsabile del procedimento

Dott. Adolfo Del Soldato

 

Pagina 12 di 19